CONDIZIONI GENERALI
Premessa

La Società Businsieme Srls, con sede in Roma C.F. e P.I. 13016581004 Numero REA RM – 1417639 (in seguito per brevità “Gestore”) proprietaria del sito web www.businsieme.com e dell’apposita Applicazione per smartphone con sistema operativo Ios, Android o Windowsphone (in seguito per brevità “Portale”) svolge un’attività di supporto alle imprese, che svolgono l’attività di noleggio di veicoli con conducente ed aderenti al Portale a seguito di sottoscrizione di apposito contratto (in seguito per brevità “Operatori”).

L’attività di supporto del Portale a favore degli Operatori avviene attraverso la realizzazione di un servizio di matching telematico ovvero di incontro tra domanda ed offerta di trasporto che consente a più persone di condividere servizi di trasporto eseguiti dai predetti Operatori mediante il noleggio di veicoli con conducente.

Definizioni
Ai fini delle presenti condizioni si intende per:
Utente
Ogni persona registrata al Portale;
Gruppo
Insieme di persone accomunate dalle stesse esigenze di mobilità o da esigenze di mobilità compatibili, raggruppatesi per condividere un determinato servizio di trasporto;
Gruppo aperto
Un gruppo che consente a qualunque Utente e alle persone da questo indicate di farne parte per condividere un medesimo servizio di trasporto;
Gruppo chiuso
Un gruppo che non consente a qualunque Utente di farne parte ma solo alle persone indicate dall’Utente che lo crea;
Utente leader
L’Utente che costituisce un gruppo chiuso; Servizi di trasporto
I viaggi effettuati da un Operatore o, eventualmente da più Operatori nel caso in cui si preveda l’andata e il ritorno, a favore di un gruppo aperto o chiuso mediante il noleggio di un veicolo con conducente;
Proposta di trasporto
La proposta contrattuale formulata da un Operatore singolarmente o eventualmente da due Operatori in forma congiunta ad un gruppo aperto o chiuso per l’effettuazione di un servizio di trasporto;
Termine di presentazione della proposta di trasporto
Il termine limite entro cui gli Operatori possono formulare ad un gruppo aperto o chiuso una proposta di trasporto;
Prenotazione
Accettazione di una proposta di trasporto da parte degli Utenti appartenenti ad un gruppo, a seguito della quale essi hanno diritto ad occupare uno o più posti sul veicolo con cui viene effettuato il servizio di trasporto;
Gruppo minimo
Un numero minimo di persone prenotate, facenti parte di un medesimo gruppo, posto come condizione per rendere efficace la proposta di trasporto formulata da un Operatore al predetto gruppo;
Termine minimo di prenotazione
Il termine entro cui deve essere formato un gruppo minimo.
Servizio di trasporto confermato
Il servizio, oggetto della proposta formulata da un operatore che diventa obbligatorio per scelta dell’Operatore stesso o dopo che si è formato, entro il termine minimo di prenotazione, un gruppo minimo;
Termine massimo di prenotazione
In caso di servizio di trasporto confermato, il termine entro cui le persone, appartenenti al gruppo che ha ricevuto la proposta, possono prenotarsi;
Modalità di effettuazione del servizio di trasporto
Il giorno, l’orario, la località di partenza, la località di arrivo nonché la tipologia del servizio di trasporto (viaggio di sola andata o viaggio di andata e ritorno) specificati dall’Operatore nella proposta;
Gruppo massimo
Il numero massimo di persone prenotate che, come formulato nella proposta di un operatore, hanno la possibilità di condividere il servizio di trasporto;
Passeggero
Ogni persona fisica, appartenente ad un gruppo, che usufruisce di un servizio di trasporto svolto da un Operatore;
Voucher
Il documento emesso dal Portale attestante l’appartenenza ad un gruppo e la prenotazione ad usufruire di un servizio di trasporto confermato nonché le modalità di svolgimento del servizio stesso.
DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE

Le presenti Condizioni generali disciplinano le modalità di utilizzo del Portale dei soggetti che intendono condividere i servizi di trasporto proposti dagli Operatori (Condizioni di utilizzo del Portale) e le modalità di fruizione dei servizi di trasporto (Condizioni generali di trasporto). Le presenti Condizioni generali possono essere modificate dal Gestore in qualunque momento. Il Gestore si riserva il diritto di modificare, aggiungere o rimuovere clausole delle presenti Condizioni generali a propria discrezione e in qualsiasi momento senza preavviso. L’Utente è tenuto a consultare periodicamente le Condizioni generali per verificare eventuali modifiche intervenute. Fermo restando il rispetto delle presenti Condizioni generali, il Gestore concede all’Utente il diritto personale, non esclusivo, non trasferibile e limitato di accedere al Portale e di utilizzarlo.

Condizioni di utilizzo del portale
  1. La registrazione al portale
    1. L’obbligo di registrazione
    2. Per creare un gruppo in forma aperta o chiusa, o unirsi ad un gruppo aperto già esistente, al fine di condividere un servizio di trasporto con il servizio di matching offerto nel Portale, occorre registrarsi allo stesso.

    3. Le condizioni per la registrazione
    4. Per registrarsi è necessario completare il relativo processo previsto nel Portale, fornendo i propri dati personali, aggiornati, completi, veritieri e corretti oltre che indicare una password con le caratteristiche previste dal Portale. (nello specifico, e-mail valida, nome, cognome, codice fiscale). I dati personali sono indispensabili al corretto funzionamento dei servizi resi dal Portale.

      L’Utente è tenuto eventualmente a fornire altri dati personali quali indirizzo, numero di telefono solo qualora sia interessato a ricevere particolari servizi dal Portale (ad esempio Fattura elettronica ordinaria o messaggistica).

      La registrazione al Portale è consentita esclusivamente alle persone fisiche che hanno più di 18 anni e che hanno la capacità giuridica di concludere contratti. Al termine della procedura di registrazione, l’Utente accede al Portale indicando la propria e-mail e la password (di seguito “credenziali”).

      I dati comunicati dall’Utente successivamente alla registrazione sono memorizzati nel profilo Utente. Con le proprie credenziali, l’Utente è in grado di accedere e modificare il proprio profilo in qualsiasi momento dalla propria area riservata del Portale o dell'App.

      I dati anagrafici inseriti al momento della registrazione al Portale (nome, cognome e codice fiscale) non possono essere modificati dall’Utente accedendo alla sua area riservata.

      Dalla sua area riservata, inoltre, l’Utente è in grado di consultare informazioni relative ai servizi di trasporto fruiti, ai Voucher e alla documentazione fiscale emessa a suo nome.

      Può registrarsi nel Portale soltanto chi ha letto ed accettato senza riserve le presenti Condizioni Generali.

      Non è possibile completare la procedura di registrazione nel Portale quando non vengono lette ed interamente accettate le Condizioni Generali. Le presenti Condizioni Generali sono in vigore dal 14 settembre 2019.

      La registrazione è gratuita.

      L’Utente è responsabile per la conservazione e l’utilizzo delle proprie credenziali.

      Il Gestore non è in alcun modo responsabile delle informazioni comunicate dagli Utenti.

      L’Utente autorizza il Gestore a verificare la veridicità e correttezza dei dati forniti e si impegna a cooperare con il Gestore per tali verifiche.

      L’Utente accetta che, al fine di regolare l’accesso al Portale, la sua registrazione dipende esclusivamente dalle sue credenziali. Pertanto, l’Utente risponde direttamente di ogni danno o pregiudizio arrecato al Gestore da un uso improprio o fraudolento, dovuto alla perdita, all’appropriazione indebita da parte di terzi ovvero alla mancata tutela di un’adeguata riservatezza delle proprie credenziali.

      In caso di modifica delle presenti Condizioni generali da parte del Gestore, possono accedere al Portale solo gli Utenti che avranno letto ed accettato le stesse modificate.

  2. L'utilizzo del portale
    1. La proprietà del portale e le limitazioni del suo uso
    2. L’aspetto e il contenuto del Portale sono protetti dalle leggi italiane e internazionali sul Copyright e il Gestore ne detiene tutti i diritti.

      Tutte le operazioni effettuate dall’Utente tramite le sue credenziali sono considerate eseguite dall’Utente cui le stesse si riferiscono.

      L’Utente accetta che il Gestore potrà utilizzare quali prove delle operazioni processate dall’Utente ed a fini statistici ogni dato rinvenibile nel sistema del Portale o ricavabile dalle procedure usate dal Gestore per regolamentare l’accesso al Portale e fornire il Servizio.

      Il Gestore potrà inibire ad un’Utente l’accesso al Portale tramite l’uso delle proprie credenziali qualora accerti che l’Utente:

      • riproduca, duplichi, copi, venda, o incorpori qualsiasi contenuto del Portale senza consenso scritto del Gestore;
      • estragga il contenuto o utilizzi parti del contenuto del Portale senza consenso scritto del Gestore.
      • utilizzi data mining, robots, tecniche di data gathering o sistemi di estrazione dei dati per qualsiasi riutilizzo.
      • violi qualsiasi restrizione presente nel Portale, relativa all’esclusione di utilizzo di automatismi, o aggiri o eluda altre misure utilizzate per prevenire o limitare l’accesso al Portale;
      • esegua operazioni che impongano o possano imporre un carico irragionevole o eccessivo sull’infrastruttura utilizzata dal Portale;

      Il Gestore potrà inibire altresì l’accesso al Portale di un’Utente qualora accerti che questo mostri segni di frode o di attività sospette. In presenza di condotta fraudolenta nell’utilizzo del Portale, il Gestore potrà esperire contro l’Utente responsabile di tale condotta le azioni legali del caso, con eventuale obbligo al risarcimento dei danni arrecati al Gestore nonché al rimborso delle spese legali e processuali. Per contestare qualsiasi sospensione o cancellazione l’Utente può rivolgersi al servizio clienti presente nel Portale.

  3. Il funzionamento del portale
    1. La descrizione del servizio di matching nel portale
    2. L’incontro tra domanda ed offerta di trasporto avviene nel Portale, consentendo da un lato agli Utenti di aggregarsi, sulla base delle loro esigenze di mobilità, creando un nuovo gruppo aperto o chiuso o unendosi a gruppi aperti già esistenti, e dall’altro consentendo agli Operatori di formulare una proposta di trasporto, rivolta ai gruppi presenti nel Portale.

      Gli Operatori proponenti e l’Utente leader o gli Utenti appartenenti ad un gruppo aperto e le persone da essi individuate, si avvalgono del servizio di matching messo a disposizione dal Portale, rispettivamente per effettuare ed usufruire dei servizi di trasporto.

      Il Portale facilita l’incontro tra la domanda e l’offerta di trasporto mediante le funzionalità di seguito specificate:

      • consente a chiunque di visualizzare i gruppi aperti esistenti e di unirsi ad essi una volta registratosi nel Portale;
      • consente agli Utenti registrati di creare dei gruppi aperti a cui possono unirsi altri Utenti;
      • consente agli Operatori di visualizzare tutti i gruppi esistenti, aperti o chiusi e le esigenze di mobilità da questi manifestate;
      • fornisce agli Operatori il supporto necessario per formulare le proposte di trasporto ai gruppi esistenti nel Portale;
      • consente agli Operatori di monitorare la consistenza numerica del gruppo a cui hanno formulato una proposta di trasporto e le prenotazioni da questi effettuate;
      • consente agli Utenti di monitorare la consistenza numerica del gruppo di cui fanno parte, anche al fine di avere conoscenza della possibile conferma del servizio di trasporto;
      • provvede ad inviare con modalità telematiche agli Utenti e agli Operatori tutte le informazioni e comunicazioni ritenute necessarie per facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta di trasporto;
      • provvede al rilascio dei Voucher e rende visibile agli Utenti nella loro area riservata, ove possibile, la documentazione fiscale relativa al servizio di trasporto espletato;
      • assiste gli Utenti e gli Operatori, tramite il proprio Servizio Clienti, al fine di agevolare la composizione di eventuali divergenze tra Utenti ed Operatori, relative ai Servizi di trasporto resi tramite il Portale.
    3. L'aggregazione della domanda di trasporto
    4. Gli Utenti nel Portale, al fine di soddisfare le loro esigenze di mobilità, possono creare un gruppo od unirsi ad un gruppo esistente, per condividere uno o più servizi di trasporto.

      1. I termini per la manifestazione delle esigenze di mobilità
      2. La creazione di un gruppo può avvenire a condizione che intercorra un lasso di tempo congruo (normalmente almeno 72 ore) tra l’ora di creazione del gruppo e quella di partenza del servizio di trasporto.

      3. Le condizioni per la creazione di un gruppo
      4. Per creare un gruppo, l’Utente è tenuto a compilare un apposito Form in cui specifica le proprie esigenze di mobilità.

        Il Portale consente la creazione di gruppi aperti e gruppi chiusi.

        I gruppi aperti sono visibili a tutti i visitatori del Portale e agli Utenti. Questi ultimi possono unirsi ad essi, indicando anche altre persone che vi si uniscono.

        I gruppi chiusi, invece, vengono visualizzati esclusivamente dall’Utente leader che lo ha creato e, pertanto, non consentono l’aggregazione di altri Utenti. Sono composti dal numero di persone indicato all’atto della sua creazione da parte dell’Utente leader.

      5. Le condizioni per unirsi ad un gruppo aperto
      6. Gli Utenti, sulla base delle loro esigenze di mobilità, possono decidere di voler far parte di un gruppo aperto già esistente seguendo la procedura di unione al gruppo presente nel Portale.

        Un Utente non può unirsi più volte ad uno stesso gruppo aperto, ma può, nel momento in cui si unisce al gruppo, indicare con quante persone intende unirsi al gruppo.

        La procedura di unione ad un gruppo aperto è consentita:

        • fin quando al gruppo non sia pervenuta una proposta di trasporto, entro il termine di presentazione della proposta di trasporto, determinato dal Portale all’atto della creazione del gruppo;
        • in presenza di una proposta, ma il servizio di trasporto non è ancora confermato, entro il termine minimo di prenotazione;
        • in presenza di una proposta, e il servizio di trasporto risulta confermato, entro il termine massimo di prenotazione.

        Entro i predetti termini l’Utente può sempre modificare il numero delle persone con cui si è unito al gruppo.

        Un gruppo che non riceve una proposta di trasporto nel termine di presentazione della stessa viene automaticamente eliminato dal Portale.

      7. L’unione ad un gruppo
      8. L’Utente che crea un gruppo aperto o chiuso o si unisce ad un gruppo aperto già esistente, fin quando non si prenota, accettando la proposta di trasporto, non si assume alcun tipo di obbligo, trattandosi l’unione al gruppo di una mera manifestazione di esigenza di mobilità, volta a trovare una adeguata proposta di trasporto da parte di un Operatore. Pertanto, in qualsiasi momento può decidere di non voler far più parte del gruppo.

        La cancellazione di un’Utente comporta anche la cancellazione della totalità delle persone da esso individuate al momento della sua unione al gruppo.

        La cancellazione di un’Utente leader da un gruppo chiuso determina l’eliminazione del gruppo stesso dal Portale.

    5. La proposta di trasporto per i gruppi
      1. I termini per la presentazione della proposta di trasporto
      2. Il termine di presentazione della proposta di trasporto da parte degli Operatori per i gruppi esistenti è stabilito in funzione del periodo intercorrente tra la data di creazione del gruppo e la data indicata per la partenza del servizio di trasporto. In caso di un breve periodo, il termine per formulare la proposta di trasporto sarà ridotto mentre sarà maggiore nel caso di un periodo più lungo.

        Il Gestore comunica sempre ed immediatamente a tutti gli Operatori, sia il termine di presentazione della proposta di trasporto ai gruppi aperti o chiusi sia le esigenze di mobilità, manifestate dagli Utenti, che hanno creato predetti gruppi e vi si sono uniti.

      3. I soggetti legittimati a formulare la proposta di trasporto
      4. La formulazione delle proposte di trasporto avviene esclusivamente da parte degli Operatori.

      5. La formulazione della proposta di trasporto
      6. Gli Operatori non sono obbligati a formulare proposte di trasporto ai gruppi esistenti nel Portale. La proposta di trasporto che viene formulata ad un gruppo è quella dell’Operatore che per primo ha completato la procedura per la sua pubblicazione nel Portale. Per i viaggi di andata e ritorno la proposta di trasporto per il gruppo può essere formulata da un singolo Operatore oppure da due distinti Operatori: uno per il viaggio di andata ed uno per quello di ritorno.

        Immediatamente alla formulazione ad un gruppo di una proposta di trasporto, il Gestore provvede ad informarne, con modalità telematiche, tutti gli Utenti appartenenti al gruppo, per consentire agli stessi di valutarne le condizioni contrattuali ed eventualmente di accettarla effettuando la prenotazione. Gli Utenti appartenenti ad un Gruppo vengono informati, sempre con modalità telematiche, anche nel caso in cui manchi la proposta di trasporto degli Operatori scaduto il termine limite di presentazione previsto.

      7. Le condizioni contrattuali nella proposta di trasporto
      8. Le proposte di trasporto formulate dagli Operatori ai gruppi aperti prevedono almeno:

        • le modalità di effettuazione del servizio di trasporto;
        • la consistenza numerica che deve avere il gruppo minimo e il gruppo massimo;
        • il termine minimo di prenotazione entro il quale deve formarsi un gruppo minimo per rendere la stessa proposta efficace;
        • l’importo del corrispettivo per l’effettuazione del servizio di trasporto frazionato in quote.

        Le proposte di trasporto formulate dagli Operatori ai gruppi chiusi prevedono almeno

        • le modalità di effettuazione del servizio di trasporto;
        • il termine entro il quale l’utente leader può accettare la proposta per rendere la stessa efficace;
        • l’importo del corrispettivo per l’effettuazione del servizio di trasporto non frazionabile in quote.

        Nel formulare una proposta di trasporto ad un gruppo l’Operatore può prevedere anche modalità di effettuazione del servizio di trasporto lievemente differenti da quelle specificate nella richiesta del gruppo a cui la proposta è rivolta al fine di garantire una maggiore sicurezza del servizio di trasporto nonché per esigenze di organizzazione del servizio stesso.

      9. L’accettazione della proposta di trasporto
      10. Possono valutare ai fini della prenotazione una proposta di trasporto formulata ad un gruppo aperto solo gli Utenti che appartengono al gruppo.

        La proposta di trasporto ricevuta da un gruppo chiuso può essere valutata solo dall’Utente leader.

        È possibile accettare una proposta di trasporto esclusivamente nei 19 (diciannove) giorni antecedenti la data di partenza del servizio di trasporto oggetto della proposta medesima, qualora questa sia formulata ad un gruppo aperto e la partenza del servizio di trasporto avvenga almeno venti giorni dopo la data di creazione del gruppo.

        L’accettazione della proposta di trasporto può avvenire entro un termine massimo di prenotazione, variabile in base alle esigenze di organizzazione dell'Operatore e comunque a condizione che ci siano ancora posti disponibili.

        Gli Utenti appartenenti ad un gruppo aperto che non si prenotano non possono usufruire del servizio di trasporto condiviso.

        L’accettazione della proposta di trasporto da parte dell’Utente, come già detto, equivale a prenotare il diritto ad usufruire del servizio di trasporto, per sé e/o per le persone dallo stesso individuate.

        L’Utente può procedere più volte con l’accettazione della proposta di trasporto per effettuare altre prenotazioni, individuando altre persone, fino al raggiungimento del gruppo massimo.

        Con la prenotazione la proposta di trasporto è accettata dall’Utente il quale autorizza, altresì il Gestore a trattenere dalla propria carta di credito l’importo del corrispettivo dovuto per la sua quota e per quella delle eventuali persone da esso individuate.

        La proposta di trasporto formulata ad un gruppo chiuso si considera accettata quando l’utente leader autorizza il Gestore a trattenere dalla propria carta di credito l’importo complessivo del corrispettivo dovuto.

        Prima di completare la procedura di prenotazione e della conseguente accettazione della proposta di trasporto, gli Utenti sono tenuti a verificare le modalità di effettuazione del servizio di trasporto indicate dall’Operatore nella proposta medesima.

        Ad avvenuta prenotazione il Gestore provvede ad inviarne comunicazione all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’Utente all’atto della sua registrazione.

        L’accettazione della proposta di trasporto da parte degli Utenti o degli Utenti leader non è revocabile. L’Utente che accetta la proposta formulata ad un gruppo aperto non può successivamente “cancellarsi” dal gruppo.

      11. L’efficacia della proposta contrattuale
      12. Per i gruppi aperti la proposta di trasporto diviene efficace quando:

        • a seguito delle avvenute prenotazioni, entro il termine minimo di prenotazione, si forma un gruppo minimo.
        • se l’Operatore proponente, entro predetto termine, la considera efficace, anche qualora non si sia formato un gruppo minimo.

        Per i gruppi chiusi la proposta di trasporto è efficace solo a seguito dell’accettazione della stessa da parte dell’Utente leader, entro il prefissato termine.

        Non appena la proposta di trasporto diviene efficace il Gestore provvede a comunicare, con modalità telematiche, a tutti gli Utenti del gruppo aperto o all’Utente leader del gruppo chiuso la conferma del servizio di trasporto.

        Contestualmente il Gestore rende disponibile nell’area personale degli Utenti i Voucher necessari per usufruire del servizio di trasporto.

      13. L’inefficacia della proposta contrattuale
      14. Una proposta di trasporto formulata ad un gruppo aperto diviene inefficace quando entro il termine minimo di prenotazione non si è formato un gruppo minimo e l’Operatore proponente entro il medesimo termine non ha manifestato la volontà di diminuire il numero dei componenti del gruppo minimo predeterminato nella medesima proposta.

        Alla scadenza del termine minimo di prenotazione, qualora non si sono prenotate persone in numero sufficiente il Gestore ne dà comunicazione a tutti gli Utenti del gruppo aperto.

        In caso di gruppo chiuso la proposta di trasporto prevede un termine di accettazione superato il quale, senza l’accettazione da parte dell’Utente leader, la proposta diventa inefficace.

      15. Il pagamento del corrispettivo
      16. Accettando una proposta di trasporto ricevuta da un gruppo aperto o da un gruppo chiuso gli Utenti o l’Utente leader, sono tenuti, al pagamento del previsto corrispettivo a favore dell’Operatore o degli Operatori che hanno formulato la proposta.

        Nel caso di accettazione di una proposta ricevuta da un gruppo chiuso il pagamento del corrispettivo avviene da parte dell’Utente leader in modo unitario, mentre nel caso di proposta ricevuta da un gruppo aperto il pagamento del corrispettivo dovuto all’Operatore o agli Operatori avviene in modo frazionato da parte di ciascun Utente, in ragione delle quote a lui attribuite corrispondenti al numero persone dallo stesso indicato all’atto della prenotazione.

        Il pagamento del corrispettivo dovuto dall’Utente va effettuato nel Portale unicamente con carta di credito.

        Il pagamento del corrispettivo, mediante carta di credito, non determina immediatamente l’addebito della somma di denaro sul conto corrente bancario dell’Utente. La somma viene solo momentaneamente trattenuta.

        L’importo pagato dall’Utente viene addebitato sul conto dell’Utente solo al momento dell’effettuazione del servizio di trasporto.

        L’importo che viene trattenuto, a seguito delle avvenute prenotazioni di una proposta di trasporto, non è rimborsabile, salvo che il servizio di trasporto non venga effettuato per l’inefficacia della proposta di trasporto o per cause diverse da quelle di forza maggiore.

        In tali casi l’importo della quota trattenuto a seguito del pagamento effettuato dall’Utente, all’atto della prenotazione, è immediatamente reso disponibile per l’Utente senza alcun costo a carico di quest’ultimo.

  4. La documentazione fiscale relativa al servizio di trasporto
  5. Gli Operatori che eseguono i servizi di trasporto provvedono ad emettere ad ogni Utente che effettua un pagamento la relativa documentazione fiscale (documento commerciale o fattura elettronica in forma semplificata od ordinaria).

    Gli Utenti prima di effettuare una prenotazione possono sempre richiedere l’emissione della fattura elettronica ordinaria.

    L’emissione della fattura elettronica ordinaria viene comunicata via mail dall'Operatore agli Utenti che ne hanno fatto esplicita richiesta, successivamente all’effettuazione del servizio di trasporto.

    Gli Utenti che hanno effettuato un pagamento per un servizio di trasporto confermato possono visualizzare e scaricare (download) dalla loro area riservata del Portale la documentazione fiscale solo nel caso in cui l'Operatore che ha effettuato il servizio di trasporto emetta per gli Utenti il documento commerciale. Qualora, invece, l'Operatore opti per l'emissione della fattura elettronica semplificata, copia della stessa non sarà visibile nel Portale, ma sarà inviata dall'Operatore all'indirizzo di posta elettronica fornito dall'Utente all'atto della sua registrazione.

    Gli Utenti, all’atto del pagamento, sono tenuti ad aggiornare ed integrare i dati personali forniti all’atto della registrazione in base alla tipologia di documentazione fiscale che richiedono.

    Per l’emissione del documento commerciale o della fattura elettronica in forma semplificata sarà necessario fornire unicamente il solo codice fiscale, mentre per l’emissione della fattura ordinaria andranno indicati, oltre il codice fiscale anche l'indirizzo del soggetto destinatario della fattura.

    La documentazione fiscale emessa indica l’importo della quota addebitato all’Utente.

  6. La responsabilità del gestore
  7. Tramite il Portale, l’Utente e le altre persone da questo eventualmente indicate o l’Utente leader, a seguito dell’accettazione di una proposta di trasporto, instaurano un rapporto contrattuale diretto (giuridicamente vincolante) con l’Operatore o con gli Operatori nel caso di proposta di trasporto formulata in forma congiunta.

    Il Gestore non è mai parte contraente del suddetto contratto di trasporto. Infatti, il contratto per il servizio di trasporto è concluso tra l’Operatore e gli Utenti appartenenti ad un gruppo aperto o tra l’Operatore e l’Utente leader di un gruppo chiuso.

    Il Gestore si adopera per assicurare il funzionamento del Portale 24 ore su 24.

    Il Gestore può limitare l’accesso al Portale per interventi di manutenzione o l’introduzione di nuove strutture e/o servizi.

    Il Gestore non è comunque responsabile qualora l’accesso al Portale non è disponibile per ragioni che non dipendono dalla sua volontà.

    Il Gestore non ha alcuna responsabilità per eventuali problemi lato client, che gli Utenti e gli Operatori possono incontrare utilizzando il portale.

    In ogni caso, se un Utente od un Operatore dovesse rilevare un qualsiasi malfunzionamento o carenza del Portale o dei servizi di trasporto, è pregato di prendere contatto con il Gestore, utilizzando le funzionalità di supporto presenti nel Portale, affinché il problema possa essere risolto il prima possibile.

    Il Gestore non è responsabile nei confronti di alcun Utente per qualsivoglia perdita economica, finanziaria o di business o per qualsiasi altro danno procurato come perdita di reputazione, perdita di profitto, perdita anche temporanea di denaro o perdita di opportunità che si siano realizzati come conseguenza del servizio offerto dal Portale o dalla sua mancanza.

    Il servizio offerto dal Portale non prevede per gli Utenti costi aggiuntivi rispetto a quelli dovuti come corrispettivo per il servizio di trasporto.

  8. I reclami al portale
  9. Per eventuali malfunzionamenti del Portale l’Utente può presentare reclami nei confronti del Gestore mediante la pagina del servizio clienti presente nel Portale.

    Il Servizio clienti del Portale provvederà a fornire all’Utente una risposta quanto prima possibile e comunque ad informarlo della data, nell’ambito di un periodo inferiore a tre mesi dalla data del reclamo, entro la quale può aspettarsi una risposta.

Condizioni generali di trasporto
  1. La conferma del servizio di trasporto
  2. Dal momento in cui un servizio di trasporto è confermato l’Operatore si obbliga a trasportare le persone prenotate, dal luogo di partenza fino al luogo di destinazione nel rispetto delle condizioni contrattuali contenute nella proposta di trasporto e delle presenti Condizioni generali di trasporto.

  3. L'esecuzione dei servizi di trasporto
    1. Il Voucher
    2. Per usufruire del servizio di trasporto il passeggero deve essere in possesso del Voucher.

      Il Voucher fa fede, fino a prova contraria, del contenuto del contratto di trasporto.

      Il Voucher è reso disponibile dal Gestore a ciascun Utente che si è prenotato. ed attesta l’appartenenza dell’Utente e/o delle persone eventualmente da lui indicate al gruppo a favore del quale l’operatore effettua il servizio di trasporto.

      Il Voucher è valido per lo spostamento dal punto di partenza a quello di destinazione nella data e nell’orario di partenza del servizio di trasporto.

      Il Voucher riporta tutte le indicazioni necessarie a definire il contenuto del contratto stipulato con l’Operatore.

      Il Voucher, al momento di fruire del servizio di trasporto, può essere esibito dall’utente sia in forma di documento cartaceo o digitale entrambi dotati di codice Qr.

    3. L'utilizzazione del voucher
    4. Gli Operatori consentono ai passeggeri di salire a bordo del veicolo previa esibizione del Voucher.

      La cessione del Voucher è sempre vietata.

      Il passeggero non ha diritto ad usufruire del servizio di trasporto se il Voucher non è integro o se è stato contraffatto o alterato.

      Per i servizi di trasporto che prevedono una destinazione in una località estera, la normativa vigente prevede quale condizione essenziale che il passeggero sia munito di documento valido per l’espatrio (passaporto e/o carta di identità e qualora cittadino non appartenente all’Unione europea debba essere munito di permesso/carta di soggiorno) nonché dei visti necessari per l’ingresso e il transito nei Paesi attraversati.

      Pertanto, in questo caso, gli Operatori non possono consentire a nessuno di salire a bordo del veicolo in assenza di validi e regolari documenti e nessun rimborso sarà effettuato a favore di chi, privo di tali documenti, si presentasse alla partenza, ovvero fosse costretto ad interrompere il servizio di trasporto.

  4. I trasporti dei minori
  5. Gli Operatori assicurano il trasporto di passeggeri di età inferiore a 5 anni a condizione che siano accompagnati da almeno un genitore o da una persona maggiorenne che ne ha la custodia.

    I Passeggeri minorenni di età compresa tra i 5 anni ed i 14 anni, possono viaggiare da soli, a condizione di essere in possesso di una dichiarazione di accompagnamento scritta dell’esercente la potestà genitoriale che manlevi l’Operatore di ogni responsabilità.

  6. Le norme comportamentali e responsabilità del passeggero
  7. Il passeggero è chiamato a collaborare con l’Operatore per la sicurezza del servizio di trasporto ed il miglioramento della qualità del servizio, rispettando le disposizioni in vigore per l’accesso ai mezzi e alle strutture.

    1. La presentazione per la salita a bordo
    2. Al fine di assicurare la regolare partenza del servizio di trasporto i passeggeri sono tenuti a presentarsi al luogo di partenza all’orario previsto dall’Operatore nella proposta di trasporto.

      Il Passeggero che non si presenti entro detto orario, o che comunque non salga a bordo del veicolo non ha diritto al rimborso, neppure parziale, della quota pagata.

      Nessun rimborso sarà riconosciuto, inoltre, nei seguenti casi:

      • a) negata salita a bordo per motivi di sicurezza, ancorché il Passeggero si presenti entro gli orari sopra indicati;
      • b) negata salita a bordo per chiunque si trovi, a giudizio dell’Operatore, in condizioni fisiche o psichiche tali che non gli consentano di affrontare il viaggio o a chiunque risulti, per abuso di stupefacenti, allucinogeni, alcool, pericoloso per gli altri Passeggeri, ancorché il Passeggero si presenti entro gli orari sopra indicati. L’accettazione del Passeggero a bordo da parte dell’Operatore non costituisce rinuncia a qualsiasi suo diritto a far valere in seguito le sue riserve sulle condizioni del Passeggero sia che queste fossero conosciute o meno dall’Operatore al momento della salita a bordo e/o della partenza del veicolo.
      • c) mancata indicazione del nominativo del passeggero nel Voucher.

      L’Operatore per i casi di forza maggiore, ha la facoltà di sopprimere la partenza del servizio di trasporto, di anticipare o ritardare l’orario di partenza.

      Eventuali cancellazioni e/o variazioni disposte dall’Operatore verranno comunicate dal Gestore all’Utente tramite e-mail fornita all’atto della sua registrazione e/o messaggio inviato al numero telefonico presente nel suo profilo.

      L’Operatore e il Gestore non possono essere ritenuti responsabili per impossibilità di contatto telefonico in caso di mancanza di numero, numero irraggiungibile, o numero errato.

      ˙
    3. Il comportamento a bordo
    4. I passeggeri che fruiscono di un servizio di trasporto tengono una condotta, per sé e per gli altri, improntata alle regole della buona educazione e comunque rispettano le comuni regole del vivere civile.

      A bordo del veicolo, il passeggero è tenuto al rispetto delle istruzioni, impartite dal personale conducente e di accompagnamento, e, in ogni caso, delle seguenti regole di carattere generale:

      • non parlare o distrarre in altro modo il conducente durante la guida;
      • non arrecare disturbo agli altri passeggeri, parlando a voce alta o emettendo altri suoni ad alto volume, anche con l’ausilio di dispositivi elettronici;
      • occupare un solo posto a sedere;
      • indossare le cinture di sicurezza ed eventuali altri dispositivi di ritenuta;
      • rispettare la pulizia del veicolo e delle attrezzature ivi presenti;
      • non compromettere in qualsiasi modo la regolarità e la sicurezza del servizio di trasporto e il livello del servizio.
      • non fumare a bordo dell’autobus, anche con dispositivi elettronici, sia nell’abitacolo che negli spazi chiusi (toilette, cabina, ecc.).

      Qualora il passeggero a bordo pregiudichi la sicurezza del servizio di trasporto, disturbi altri passeggeri e/o il conducente o si comporti comunque in modo da arrecare loro disagio, non osservi le disposizioni delle presenti Condizioni di trasporto, potrà essere assoggettato alle misure necessarie per impedire o limitare tali comportamenti, nonché alla discesa o al rifiuto della prosecuzione del trasporto.

      L’inosservanza dei predetti obblighi e contravvenire ai suddetti divieti può dar luogo, ai sensi delle disposizioni vigenti, all’applicazione di sanzioni amministrative o penali.

      In caso di reato, l’Operatore provvederà a segnalarlo alle Autorità giudiziarie e a fornire loro tutte le informazioni utili, oltre che le generalità dei trasgressori.

    5. La responsabilità del passeggere per i danni
    6. Il passeggero è responsabile nei confronti dell’Operatore per i danni arrecati da una sua condotta colposa o dolosa al veicolo, ai suoi arredi ed al personale dell’Operatore; nonché dei danni arrecati ad altri passeggeri ed alle loro cose durante il trasporto.

      In caso di danneggiamento doloso, l’Operatore che esegue il servizio di trasporto si riserva la facoltà di sporgere denuncia a norma di legge e avanzare richiesta di risarcimento nelle competenti sedi.

  8. Norme comportamentali e responsabilità dell'operatore
  9. Gli Operatori si obbligano a svolgere i servizi di trasporto nel rispetto della vigente normativa che disciplina l’attività di noleggio con conducente e di quella in materia di circolazione stradale e di tempi di guida e di riposo dei conducenti.

    1. L'esecuzione dei servizi di trasporto da parte dell'operatore
    2. Gli Operatori, a seguito della avvenuta conferma del servizio di trasporto sono tenuti ad eseguirlo assicurando un alto livello di qualità, di efficienza e di professionalità. In particolare nello svolgimento del servizio di trasporto avranno cura di:

      • assicurare la puntuale partenza del servizio nonché l’arrivo e la partenza nei luoghi indicati nella loro proposta;
      • arrivare nel luogo di partenza con congruo anticipo rispetto all’orario di partenza indicato nella proposta, al fine di consentire un’agevole salita dei passeggeri a bordo del veicolo;
      • adibire solo veicoli in propria disponibilità e regolarmente revisionati ed oggetto di continui controlli volti a garantirne la massima sicurezza ed efficienza durante lo svolgimento dei servizi di trasporto;
      • adibire al servizio di trasporto un veicolo avente un numero massimo di posti a sedere uguale o maggiore di quello individuato nella proposta;
      • utilizzare solo veicoli che si trovano nel dovuto stato di decoro ed igiene;

      L’Operatore non è responsabile per i danni causati al Passeggero dal ritardo o dalla mancata esecuzione del servizio di trasporto qualora l’evento derivi da caso fortuito, forza maggiore, condizioni meteo avverse, scioperi e guasti tecnici costituenti forza maggiore o altre cause ad esso non imputabili.

    3. Gli obblighi e divieti per il personale impiegato dall'operatore
    4. Gli Operatori sono tenuti ad eseguire il servizio di trasporto impiegando proprio personale in grado di:

      • comportarsi in qualsiasi evenienza con correttezza, civismo e senso di responsabilità;
      • assicurare assistenza e soccorso ai passeggeri durante tutte le fasi del trasporto;
      • prestare tutta l’assistenza necessaria, ove sia tecnicamente possibile, per la salita e la discesa delle persone con disabilità o a mobilità ridotta e, assicurare che anche gli eventuali supporti necessari alla loro mobilità siano adeguatamente posti a bordo del veicolo;

      Gli Operatori si obbligano a far rispettare al personale impiegato nello svolgimento dei servizi di trasporto, il divieto di:

      • far salire sul veicolo persone non indicate nel voucher rilasciato dal Portale agli Utenti;
      • interrompere il servizio di propria iniziativa, salvo casi di forza maggiore e di evidente pericolo;
      • chiedere compensi aggiuntivi rispetto a quanto già pagato dal passeggero;
      • rifiutare il trasporto dei bagagli al seguito nei limiti di capienza dell’apposito vano bagagli del veicolo;
      • fumare o mangiare durante l’espletamento del servizio;
      • utilizzare durante il servizio di trasporto o nei periodi precedenti e successivi, necessari alla salita e discesa degli utenti dal veicolo, qualsiasi dispositivo che consente di fruire di prodotti sonori, video e multimediali, salvo quando gli stessi prodotti sono a beneficio degli utenti trasportati, non disturbando comunque eventuali utenti non interessati;
      • utilizzare i dispositivi mobili, salvo in casi eccezionali quelli aziendali e comunque nel rispetto delle specifiche norme del codice della strada;
  10. I reclami
  11. Il passeggero può presentare reclamo nei confronti dell’Operatore tenuto ad eseguire il servizio di trasporto rivolgendosi direttamente all’Operatore.

    L’Operatore provvederà a fornire una risposta quanto prima possibile e comunque ad informare il passeggero della data, nell’ambito di un periodo inferiore a tre mesi dalla data del reclamo, entro la quale può aspettarsi una risposta.

  12. La legge applicabile e foro competente
    1. La legge applicabile
    2. Per qualunque controversia con gli Utenti relativa al servizio di matching offerto dal Portale e ai servizi di trasporto effettuati dagli Operatori si applicherà esclusivamente la legge italiana.

    3. Il foro competente
    4. In caso di controversia, il foro competente è quello del luogo di residenza o domicilio elettivo dell’Utente.